Esordio stagionale provinciale 2018

Positivo esordio per i portacolori dell’Atletica 90 Tarquinia nella gara di apertura del calendario provinciale.

Sabato pomeriggio 3 febbraio presso il campo scuola di Viterbo si è disputata la gara di apertura della stagione del cross provinciale. Nella categoria esordienti  A maschili primo e secondo posto per  Giordano Battista e Damiano Meloni con Christian Cardoni quinto e Federico Lo Porto nono. Altra doppietta nella categoria esordienti B femminile con Annamaria Emiliozzi prima e Serena Ianniello seconda. Altra vittoria nella categoria ragazzi con Luca Pandolfi e terzo posto per Giorgio De Guidi al rientro dell’attività. A completare il quadro quinto posto per Forati Daniele nella categoria esordienti C, undicesimo e tredicesimo posto per Flavio Petrucci e Gabriel Pietro Ricci nella categoria esordienti B, terzo posto per Laila Sharon Di Carlo sesto per Fernanda Battista decimo per Martina Alexandra Ciobanu tredicesimo e quattordicesimo posto per Elisa Sabbatini e Noemi Reali nella categoria esordienti A , quarto posto per Giorgia Pera nella categoria ragazze, quarto posto per Sofia Brandi nelle cadette, quinto sesto e settimo per Marco Di Giovanni Davide Battista Marco Federici nella categoria cadetti.

Prossimi appuntamenti per il cross provinciale l’11 marzo a Vetralla, gara valida come campionato provinciale individuale per le categorie ragazzi, cadetti, allievi , juniores , promesse e senior e V° trofeo di cross per le categorie esordienti.

Cross, a Latina brillano i colori rossoblù di Atletica 90

Secondo weekend di cross regionale ed altre belle soddisfazioni per i rossoblù di Atletica 90 Tarquinia, che sui terreni del campo gara di Latina – delle vere e proprie trappole di fango e acqua, dopo le piogge dei giorni precedenti – sfoderano prestazioni ancora migliori rispetto a quelle già buone del precedente appuntamento ad Ariccia.

A “capitanare” il team è ancora una volta lo specialista Davide Cardoni, che bissa il podio ottenuto ad Ariccia giungendo terzo al traguardo nella categoria Ragazzi con una gara attenta ed autoritaria; in squadra con lui Alessio Bordi ed il debuttante Alessio Cesarini, autori di una buona prestazione che, nel complesso delle due giornate, piazza Atletica ’90 al settimo posto provvisorio nel Trofeo Giovanile di Cross.

Nelle prove femminili, si conferma la solidità in gara di Paola Martelli, che nella gara Cadette dimostra coraggio con una bella partenza e tenacia nel finale di una gara dalle condizioni durissime. Bene, tra le Ragazze, Elena Natali, che migliora di molto la prestazione della prima prova, e Stefania Eusepi, al debutto stagionale.

Tanti e clamorosamente determinati, poi, gli Esordienti in gara: armati di un coraggio ed una determinazione che hanno sorpreso anche tecnici e genitori rossoblù, i piccoli leprotti hanno davvero dominato le prove collezionando medaglie regionali. Vince di nuovo la propria gara Giordano Battista, terzo posto per Fernanda Battista e quarto per Christian Cardoni; decimo posto per Carlotta Parrucci e undicesimo per Noemi Notarmasi. In gara anche Manuel Ricci, Chiara Wanda Cesarini, Gabriele Locci, Rachele Felici, Sofia Anselmi e Paolo Battista, quasi tutti al debutto su un palcoscenico tanto “affollato” come quello del cross regionale.

Soddisfazione da parte del presidente Massimo Perugini, dei tecnici impegnati sul campo di gara di Latina – Maurizio Rocchetti, Donatella Cea e Stefano Tienforti – e degli sponsor del team rossoblù, Agriturismo Campodimarta e Camping Tuscia Tirrenica.

Irene Lupidi Campionessa Regionale Ragazze nel getto del peso

10712926_10153262857932846_9100561224820255127_nAncora un titolo regionale per Atletica ’90! Dopo il clamoroso bottino di medaglie portato a casa durante i Campionati Regionali Cadetti della settimana scorsa, gli atleti rossoblu tornano col sorriso anche dai Regionali Ragazzi svoltisi a Velletri domenica 5 ottobre.

A salire sul gradino più alto del podio è Irene Lupidi, che bissa il titolo regionale invernale con quello estivo dominando la specialità del getto del peso: per lei, autrice di una stagione ottima, l’acuto finale con il primato personale a 10, 48 metri. Il risultato di Irene conferma la crescita della società tarquiniese soprattutto nelle specialità di lancio, in cui già avevano brillato tra i cadetti Stefano Marini (protagonista nel weekend ai campionati italiani a Borgo Valsugana), Giulia Parmigiani, Sara Marini e Sofia D’Alessandro.

a7f3e68e091429e3baaca6e1c9aa5708Non solo lanci, però, per l’Atletica ’90: sui 1000 metri bel quinto posto di Davide Cardoni, al primo anno nella categoria, che chiude la propria fatica in 3’09”66, a confermare la crescita del ragazzo sul mezzofondo. È sedicesima, nella gara femminile, Paola Martelli: la giovane mezzofondista rossoblù chiude la gara in 3’47”65.

Ora, come detto, l’attenzione della società si rivolge all’appuntamento nazionale del prossimo weekend, con impegnati tre “alfieri” tarquiniesi: il campione regionale di salto in lungo Nicolas Sacripanti, Marco Parrano e Stefano Marini.

Grande Atletica ’90 ai Campionati Regionali. E Nicolas Sacripanti è medaglia d’oro

1b61e68bb509719091d76c9df7517461-615x369Che spettacolo! Atletica ’90 Tarquinia, dopo una grande primavera, si regala un autunno ancora migliore: e di nuovo grazie ai Cadetti ed alle Cadette, categorie che avevano fatto già benissimo ai Campionati di società e che, ora, si sono davvero superati ai Campionati Regionali Individuali, in programma mercoledì 24 e giovedì 25 settembre allo stadio romano della Farnesina.

A guidare la spedizione è il saltatore Nicolas Sacripanti che vince il Campionato Regionale nel salto in lungo saltando la misura di 6,18 metri e strappa, contestualmente, il biglietto per i campionati italiani di Borgo Valsugana dei prossimi 11 e 12 ottobre. Il saltatore rossoblù, peraltro, va a podio anche nel salto triplo, con un 12,45 lontano solo 5 centimetri dal minimo per gli italiani che vale il bronzo.

Grande due giorni anche per Marco Parrano, che corre i 300 metri in 36”95: tempo che vale la qualificazione agli italiani ed il secondo posto assoluto. Marco è anche quarto nella finale “stellare” degli 80 piani, dominata dai talenti Marchei e Di Panfilo.

Altri due argenti arrivano dai lanci, in particolare dal disco, con Giulia Parmigiani seconda con beffa nella gara femminile – il suo 25,57 metri è solo 11 centimetri più corto del lancio che è valso l’oro – e Stefano Marini, che scaglia l’attrezzo a 37,98 metri, misura che lo qualifica per la rassegna nazionale.

Nel peso, invece, è derby per un posto sul podio tra Sara Marini e Sofia D’Alessandro: i rispettivi 9,95 e 9,93 – primato personale per entrambe – valgono terzo e quarto posto. Così come quarta è Bianca Marzano negli 80 piani, con il tempo di 10”79 in batteria e 10”85 in finale; decima, nella stessa gara, Emma Filauro. Sesto posto, nel martello, per Matteo Anselmi, in gara anche nel peso. Sedicesima nei 300 metri Maria Pia Marconi (in gara anche sugli 80 metri).